Questa rubrica è nata prima della emergenza pandemica, il suo successo è dovuto alla idea creativa e alla celebrità e valore di Viviana Bottaro che ha scelto ed organizzato gli argomenti da trattare e proporre con molta cura per essere rivolta a tutti i praticanti di kata. Ci eravamo fermati per tanti motivi, ma a grande richiesta oggi riprendiamo con una nuova pillola.

 

Questi brevi video propongono spunti da approfondire, esercizi di base, per alcune delle parti fondamentali di cui è composto l'allenamento dei kata. 

Ognuno, a seconda del proprio livello e preparazione, potrà andare oltre ed accrescerne le difficoltà ma la base, la parte più importante, resta quella che deve essere acquisita con maggiore precisione possibile, attraverso ripetizioni e correzioni continue. Questa base è una impronta che se costruita con imperfezioni o superficialità, porterà a galla, prima o poi, un errore difficilmente recuperabile.  

Oggi Viviana ci propone 4 esercizi per imparare a fare un SALTO. Il salto è la parte acrobatica dei kata, è l'esecuizione di una tecnica, spesso un calcio, espressa alla sua massimo potenza. Basti pensare alla potenza che acquisisce uno yoko tobi geri attraverso la spinta del salto.

Il salto rappresenta una parte spettacolare della esecuzione del kata in gara, in cui ogni atleta può esprimere la propria prestanza ed atleticità. Merita dunque approfondimento e molto studio, affinchè nella sua difficoltà, risulti sempre eseguita con precisione in ogni sua parte.

Contattateci per domande, curiosità, richieste !

In questo videoclip, Viviana Bottaro indossa Karategi Elegant Wkf Approvato, ridisegnato da Ko Italia insieme a lei, per completare ed incontrare le necessità delle performance agonistiche di kata.

 

CLICCA QUI SOTTO PER VEDERE GLI ALTRI VIDEO DELLA RUBRICA "I CONSIGLI DI VIVIANA BOTTARO"

Last Blog news